ACCETTAZIONE CON BENEFICIO DI INVENTARIO

 

ACCETTAZIONE CON BENEFICIO DI INVENTARIO

 

Cassazione, sentenza 12 aprile 2017, n. 9514, sez. II civile - SUCCESSIONE IN GENERE - Beneficio di inventario (accettazione con) - Eredità devoluta ad incapaci o persone giuridiche - Nel caso di accettazione con beneficio d'inventario, liberamente scelta dalla persona fisica, il mancato assolvimento dell'onere di far luogo all'inventario nei termini e modi di legge produce l'effetto dell'accettazione pura e semplice; nel caso in cui l'accettazione con beneficio d'inventario costituisca l'uni [...]

Continua a leggere

BENEFICIO DI INVENTARIO E PERSONA GIURIDICA

BENEFICIO DI INVENTARIO E PERSONA GIURIDICA

Cassazione, sentenza 12 aprile 2017, n. 9514, sez. II civile - Eredità devoluta in favore di persona giuridica - Accettazione con beneficio di inventario - Necessità - Omessa redazione dell'inventario - L'accettazione dell'eredità ad opera di una persona giuridica (nella specie una ASL) non può che avvenire, giusta l'art. 473, comma 1, c.c., con beneficio d'inventario e, pertanto, il mancato perfezionamento del modulo legale, per omessa redazione dell’inventario nei termini e m [...]

Continua a leggere

LA CORTE DI CASSAZIONE CON L'ORDINANZA DEL 27 GENNAIO 2016, N. 1588, SEZ. VI - CIVILE DECIDE IN MERITO AI DIRITTI DI USO ED ABITAZIONE DEL CONIUGE SUPERSTITE ED AL CONCETTO DI POSSESSO DI BENI EREDITARI

  La Suprema Corte di Cassazione ha statuito che la permanenza nella casa familiare da parte del coniuge superstite, destinatario del legato ex lege dei diritti di uso e di abitazione della casa familiare di cui all'art. 540, comma 2, cod. civ., non realizza una ipotesi di possesso dei beni ereditari utile ai fini dell'acquisto senza accettazione dell'eredità secondo il meccanismo previsto dall'art. 485 cod. civ.. Il coniuge superstite, in questo caso, non potrà essere considerato erede puro e [...]

Continua a leggere

LA CASSAZIONE, CON LA SENTENZA 16 NOVEMBRE 2016, N. 23350, SEZ LAVORO, SI PRONUNCIA SULLE MODALITA' DI PAGAMENTO DEI DEBITO EREDITARI, DA PARTE DELL'EREDE CON BENEFICIO DI INVENTARIO

In tema di accettazione dell'eredità con beneficio di inventario, l'erede può procedere al pagamento individuale dei creditori ex art. 495 c.c. e conservare per sé la parte dell'attivo ereditario che dovesse residuare; in tal caso la responsabilità dell'erede è limitata al valore della stima dei beni effettuata in sede di inventario. [...]

Continua a leggere

notaionaddeo@gmail.com
011.9975970
Via Roma, 2
10072 Caselle Torinese (TO)