PARTI COMUNI IN CONDOMINIO E DIVERSA DETERMINAZIONE DEL TITOLO

PARTI COMUNI IN CONDOMINIO E DIVERSA DETERMINAZIONE DEL TITOLO

Cassazione, ordinanza 10 aprile 2017, n. 9227, sez. VI – 2 civile - PARTI COMUNI - Attribuzione della proprietà esclusiva del lastrico solare - Per testamento - In caso di frazionamento della proprietà di un edificio, a seguito del trasferimento, dall'originario unico proprietario ad altri soggetti, di alcune unità immobiliari, si determina una situazione di condominio per la quale vige la presunzione legale di comunione "pro indiviso" di quelle parti del fabbricato che siano destinate all& [...]

Continua a leggere

Alla morte di mio padre io e mio fratello erediteremo l’appartamento di sua proprietà. Mio fratello, però, è pieno di debiti. C’è il rischio che l’appartamento venga pignorato.
Come mi devo comportare?

Alla morte di mio padre io e mio fratello erediteremo l’appartamento di sua proprietà. Mio fratello, però, è pieno di debiti. C’è il rischio che l’appartamento venga pignorato.
Come mi devo comportare?

Se l’eredità sarà accettata da entrambi, metà del patrimonio ereditario confluirà nel patrimonio di suo fratello e pertanto, sarà aggredibile dai suoi creditori. Al contrario, qualora suo fratello rinunciasse all’eredità, non ci sarebbero beni da aggredire; fermo restando che i creditori di suo fratello potrebbero impugnare la rinuncia poichè atto in frode ai creditori. La soluzione in questo caso, sarebbe operare una divisione o con testam [...]

Continua a leggere

Oltre all’istituto del testamento, quali altri strumenti si possono adottare per tutelare il proprio patrimonio in vita?

Molto dipende dalle motivazioni che spingono il disponente. Nell’ambito del testamento, infatti, il testatore intende sia dare continuità al proprio assetto patrimoniale, sia distribuirlo in maniera tale che i beneficiari ottengano ciò che, nell’ottica del testatore, è giusto che abbiano. Se il fine principale è protettivo, si deve valutare con molta attenzione ogni singolo passo. Ciò poiché il forte rischio è quello di porre in essere atti in [...]

Continua a leggere

Il trust: uno strumento poco conosciuto per proteggere i propri beni o diritti.
Il trust è sempre riconosciuto dalla legge italiana?

Il trust è un istituto di origine anglosassone, non disciplinato dalla legge italiana, che tuttavia si è obbligato a riconoscerlo, in presenza di certe condizioni, avendo sottoscritto la Convenzione de L’Aja, del 1° luglio 1985, ratificata con la legge 16 ottobre 1989, n. 364, entrata in vigore il 1° gennaio 1992. Il legislatore di recente si è occupato di detto istituto solo in materia fiscale. In breve, con il t [...]

Continua a leggere

notaionaddeo@gmail.com
011.9975970
Via Roma, 2
10072 Caselle Torinese (TO)