Could not execute. Error: 1064
CONTRATTO PRELIMINARE ED ECCESSIVA ONEROSITA' SOPRAVVENUTA

CONTRATTO PRELIMINARE ED ECCESSIVA ONEROSITA' SOPRAVVENUTA

Cassazione, sentenza 11 aprile 2017, n. 9314, sez. II civile - Avvenimenti straordinari e imprevedibili - Valutazione del giudice di merito - Eccessiva onerosità di contratto preliminare di vendita di bene immobile - Criteri - Fattispecie -  Ai fini della risoluzione del contratto preliminare di vendita (nel gergo comune definito "compromesso") di un bene immobile per eccessiva onerosità sopravvenuta, verificatasi nello spazio di tempo intercorso fra la conclusione del preliminare e la stipula del vero [...]

Continua a leggere

Could not execute. Error: 1064
CONVIVENZA MORE UXORIO E DIRITTO DI ABITAZIONE DEL SUPERSTITE

CONVIVENZA MORE UXORIO E DIRITTO DI ABITAZIONE DEL SUPERSTITE

Cassazione, sentenza 27 aprile 2017, n. 10377, sez. III civile - Convivenza more uxorio – Occupazione senza titolo del convivente superstite - Il convivente vanta sull’abitazione di proprietà esclusiva dell’altro, una detenzione che ha titolo in un negozio giuridico di tipo familiare, individuato nella comunanza di vita attuata anche con la coabitazione. Ne segue che una volta venuto meno il titolo, per cessazione della convivenza, dovuta a libera scelta delle parti oppure in conseguenza del decesso del co [...]

Continua a leggere

Could not execute. Error: 1064
CESSIONE DI AZIENDA E PRELAZIONE DEL COADIUVANTE

CESSIONE DI AZIENDA E PRELAZIONE DEL COADIUVANTE

Cassazione, sentenza 21 aprile 2017, n. 10147, sez. lavoro - FAMIGLIA - Impresa familiare - Alienazione dell'impresa a terzi - Diritto prelazione del partecipe all'impresa - La prelazione prevista dalla norma in favore del familiare, nel caso di alienazione dell'impresa di cui è partecipe, è una prelazione legale, che consente il riscatto. Il familiare lavoratore (coadiuvante), pertanto, potrà ottenere la titolarità dell'azienda venduta, offendo il prezzo pagato dall'acquirente. [...]

Continua a leggere

Could not execute. Error: 1064
PARTI COMUNI IN CONDOMINIO E DIVERSA DETERMINAZIONE DEL TITOLO

PARTI COMUNI IN CONDOMINIO E DIVERSA DETERMINAZIONE DEL TITOLO

Cassazione, ordinanza 10 aprile 2017, n. 9227, sez. VI – 2 civile - PARTI COMUNI - Attribuzione della proprietà esclusiva del lastrico solare - Per testamento - In caso di frazionamento della proprietà di un edificio, a seguito del trasferimento, dall'originario unico proprietario ad altri soggetti, di alcune unità immobiliari, si determina una situazione di condominio per la quale vige la presunzione legale di comunione "pro indiviso" di quelle parti del fabbricato che siano destinate all& [...]

Continua a leggere

Could not execute. Error: 1064
DETRAZIONI FISCALI. CLASSE ENERGETICA A-B - Ci sono ancora le detrazioni per chi compra una casa in Classe energetica A o B?

DETRAZIONI FISCALI. CLASSE ENERGETICA A-B - Ci sono ancora le detrazioni per chi compra una casa in Classe energetica A o B?

Con l'art. 9, comma 9 octies, del d.l. n. 244 del 2016 (c.d. decreto milleproroghe), introdotto dalla l. n. 19 del 2017, il termine - originariamente fissato al 31 dicembre 2016 dalla scorsa legge di stabilità  - per effettuare l'acquisto da impresa costruttrice di immobili residenziali (di classe energetica A o B), ed usufruire della detrazione dall'IRPEF lorda del 50% dell'importo dell'I.V.A. pagata al costruttore, è stato prorogato al 31 dicembre 2017.   [...]

Continua a leggere

Could not execute. Error: 1064
TESTAMENTO E DISEREDAZIONE. IMPUGNAZIONE - Mio nonno paterno ha redatto un testamento che diseredava mio padre, che ormai è mancato. Posso impugnarlo?

TESTAMENTO E DISEREDAZIONE. IMPUGNAZIONE - Mio nonno paterno ha redatto un testamento che diseredava mio padre, che ormai è mancato. Posso impugnarlo?

La risposta è sì. Il diritto ad esercitare l'azione di riduzione delle disposizioni lesive della quota di legittima ai sensi dell'articolo 557 del Codice Civile, avendo natura patrimoniale, può essere proposta non solo dai legittimari (in questo caso il padre del lettore) ma anche dai loro eredi (il lettore) o aventi causa. Sul punto, da ultima, si è pronunciata la Corte di Cassazione con sentenza 27 gennaio 2017, n. 2120, affermando che il carattere personale dell'azione non incide sulla tr [...]

Continua a leggere

notaionaddeo@gmail.com
011.9975970
Via Roma, 2
10072 Caselle Torinese (TO)