TESTAMENTO E DISEREDAZIONE. IMPUGNAZIONE - Mio nonno paterno ha redatto un testamento che diseredava mio padre, che ormai è mancato. Posso impugnarlo?

TESTAMENTO E DISEREDAZIONE. IMPUGNAZIONE - Mio nonno paterno ha redatto un testamento che diseredava mio padre, che ormai è mancato. Posso impugnarlo?

La risposta è sì. Il diritto ad esercitare l'azione di riduzione delle disposizioni lesive della quota di legittima ai sensi dell'articolo 557 del Codice Civile, avendo natura patrimoniale, può essere proposta non solo dai legittimari (in questo caso il padre del lettore) ma anche dai loro eredi (il lettore) o aventi causa. Sul punto, da ultima, si è pronunciata la Corte di Cassazione con sentenza 27 gennaio 2017, n. 2120, affermando che il carattere personale dell'azione non incide sulla trasmissibilità del diritto, ma esclusivamente sull'accertamento della lesione, che va limitata alla quota di colui che agisce. Il lettore, dunque, potrà agire contro gli altri eredi del nonno paterno, al posto del proprio padre.


 


 


COMMENTA IL POST

notaionaddeo@gmail.com
011.9975970
Via Roma, 2
10072 Caselle Torinese (TO)