Leggi

CONTRATTO PRELIMINARE ED ABUSI EDILIZI

 

CONTRATTO PRELIMINARE ED ABUSI EDILIZI

 

Cassazione, sentenza 26 aprile 2017, n. 10297, sez. II civile - CONTRATTI IN GENERE - INVALIDITA' - NULLITA' DEL CONTRATTO - Contratto preliminare di compravendita immobiliare stipulato dopo l'entrata in vigore della l. n. 47 del 1985 - Al contratto preliminare di compravendita di immobili stipulato dopo l'entrata in vigore della l. n. 47 del 1985 non è applicabile la sanzione della nullità, in relazione agli atti giuridici aventi ad oggetto unità edilizie costruite in assenza di concessione, e [...]

Continua a leggere

PERTINENZE E TITOLI EDILIZI

 

PERTINENZE E TITOLI EDILIZI

 

  Consiglio di Stato, sentenza 17 maggio 2017, n. 2348, sez. VI - EDILIZIA E URBANISTICA - Violazione di piani regolatori e di regolamenti edilizi comunali - Occorre il titolo edilizio per la realizzazione di nuovi manufatti, quand'anche sotto il profilo civilistico essi si possano qualificare come pertinenze (fattispecie relativa alla trasformazione di un posto auto in autorimessa).    [...]

Continua a leggere

ABITABILITÀ E DOVERE DI INFORMAZIONE DEL NOTAIO

 

Cassazione, sentenza 13 giugno 2017, n. 14618, sez. III civile - RESPONSABILITÀ CIVILE - Colpa professionale – Immobile rilevatosi privo di abitabilità – L’obbligazione professionale del notaio non può estendersi alla verifica dell’abitabilità dell’immobile; il dovere di consiglio del notaio non può essere dilatato fino al controllo di circostanze di fatto. La distinzione tra il dovere d’informazione, relativo ai dati rilevanti per il perfezionamento del contra [...]

Continua a leggere

IN CASO DI VENDITA DELL'IMMOBILE OGGETTO DI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA, IL DIRITTO A FRUIRE DELLA DETRAZIONE, IN ASSENZA DI SPECIFICHE CLAUSOLE CONTRATTUALI, SI TRASFERISCE ALL'ACQUIRENTE O RESTA IN CAPO AL VENDITORE?

In base alla previgente disciplina, la detrazione non utilizzata in tutto o in parte dal venditore spettava per i rimanenti periodi d’imposta all’acquirente persona fisica dell’unità immobiliare. In base alla disciplina applicabile dal 17 settembre 2011, data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto-legge 138/2011 (che ha introdotto i  commi 12-bis e 12-ter dell’art. 2) in caso di vendita dell'unità immobiliare le detrazioni “possono essere utilizzate dal vend [...]

Continua a leggere

CESSIONE DI AZIENDA E PRELAZIONE DEL COADIUVANTE

Cassazione, sentenza 21 aprile 2017, n. 10147, sez. lavoro - FAMIGLIA - Impresa familiare - Alienazione dell'impresa a terzi - Diritto prelazione del partecipe all'impresa - La prelazione prevista dalla norma in favore del familiare, nel caso di alienazione dell'impresa di cui è partecipe, è una prelazione legale, che consente il riscatto. Il familiare lavoratore (coadiuvante), pertanto, potrà ottenere la titolarità dell'azienda venduta, offendo il prezzo pagato dall'acquirente. [...]

Continua a leggere

DETRAZIONI FISCALI. CLASSE ENERGETICA A-B - Ci sono ancora le detrazioni per chi compra una casa in Classe energetica A o B?

Con l'art. 9, comma 9 octies, del d.l. n. 244 del 2016 (c.d. decreto milleproroghe), introdotto dalla l. n. 19 del 2017, il termine - originariamente fissato al 31 dicembre 2016 dalla scorsa legge di stabilità  - per effettuare l'acquisto da impresa costruttrice di immobili residenziali (di classe energetica A o B), ed usufruire della detrazione dall'IRPEF lorda del 50% dell'importo dell'I.V.A. pagata al costruttore, è stato prorogato al 31 dicembre 2017.   [...]

Continua a leggere

notaionaddeo@gmail.com
011.9975970
Via Roma, 2
10072 Caselle Torinese (TO)