News

SONO SOCIO ACCOMANDATARIO DI UNA S.A.S.. NON NAVIGHIAMO IN BUONE ACQUE A CAUSA DELLA CRISI. CI SUGGERISCONO DI CHIUDERE LA SOCIETA' PER NON AVERE PROBLEMI. E' POSSIBILE?

SONO SOCIO ACCOMANDATARIO DI UNA S.A.S.. NON NAVIGHIAMO IN BUONE ACQUE A CAUSA DELLA CRISI. CI SUGGERISCONO DI CHIUDERE LA SOCIETA' PER NON AVERE PROBLEMI. E' POSSIBILE?

Il consiglio che hanno dato al lettore è assolutamente non corretto. Nell'ambito delle società di persone, i soci (ad eccezione degli accomandanti nelle sas) sono illimitatamente responsabili. Questo vuol dire che, per i debiti della società, rispondono tutti i soci, con l'intero loro patrimonio, ed in via solidale (ossia uno dei soci può essere chiamato a pagare tutto, salvo poi la possibilità di farsi dare dagli altri la loro quota dei debito). I debiti di una società, inoltre, n [...]

Continua a leggere

PUO' FALLIRE L'ACCOMANDANTE?

PUO' FALLIRE L'ACCOMANDANTE?

In linea teorica no, vista la limitazione di responsabilità prevista dalla legge. Nei casi però, in cui il socio accomandante, di fatto, si inserisce nella amministrazione della società, violando il divieto di immistione nella gestione della S.A.S., egli viene equiparato, a tutti gli effetti, ad un socio accomandatario. Se l'accomandante, in altri termini, si comporta come amministratore della società, ne risponde come gli altri amministratori; insomma: onori ma manche oneri. Questo perché, a [...]

Continua a leggere

BENEFICIO DI INVENTARIO E PERSONA GIURIDICA

Cassazione, sentenza 12 aprile 2017, n. 9514, sez. II civile - Eredità devoluta in favore di persona giuridica - Accettazione con beneficio di inventario - Necessità - Omessa redazione dell'inventario - L'accettazione dell'eredità ad opera di una persona giuridica (nella specie una ASL) non può che avvenire, giusta l'art. 473, comma 1, c.c., con beneficio d'inventario e, pertanto, il mancato perfezionamento del modulo legale, per omessa redazione dell’inventario nei termini e m [...]

Continua a leggere

CONTRATTO PRELIMINARE

Cassazione, sentenza 11 aprile 2017, n. 9314, sez. II civile - (COMPROMESSO) - Preliminare avente ad oggetto un terreno - Intervenuto mutamento della destinazione urbanistica del bene - Sentenza costitutiva ex art. 2932 c.c. - Il mutamento della destinazione urbanistica del terreno promesso in vendita (nella specie, da agricola ad edificatoria e residenziale), incidendo unicamente sulla attitudine del bene ad una diversa utilizzazione o sfruttamento e, quindi, sulla utilità che da esso intende trarre il futuro proprietario, [...]

Continua a leggere

CONTRATTO PRELIMINARE ED ECCESSIVA ONEROSITA' SOPRAVVENUTA

Cassazione, sentenza 11 aprile 2017, n. 9314, sez. II civile - Avvenimenti straordinari e imprevedibili - Valutazione del giudice di merito - Eccessiva onerosità di contratto preliminare di vendita di bene immobile - Criteri - Fattispecie -  Ai fini della risoluzione del contratto preliminare di vendita (nel gergo comune definito "compromesso") di un bene immobile per eccessiva onerosità sopravvenuta, verificatasi nello spazio di tempo intercorso fra la conclusione del preliminare e la stipula del vero [...]

Continua a leggere

CONVIVENZA MORE UXORIO E DIRITTO DI ABITAZIONE DEL SUPERSTITE

Cassazione, sentenza 27 aprile 2017, n. 10377, sez. III civile - Convivenza more uxorio – Occupazione senza titolo del convivente superstite - Il convivente vanta sull’abitazione di proprietà esclusiva dell’altro, una detenzione che ha titolo in un negozio giuridico di tipo familiare, individuato nella comunanza di vita attuata anche con la coabitazione. Ne segue che una volta venuto meno il titolo, per cessazione della convivenza, dovuta a libera scelta delle parti oppure in conseguenza del decesso del co [...]

Continua a leggere

notaionaddeo@gmail.com
011.9975970
Via Roma, 2
10072 Caselle Torinese (TO)